This is the part where we have a grand ole’ time!

Di solito i nostri ritratti di coppia richiedono un’ora. È possibile realizzarli durante l’aperitivo o suddividere la sessione in die intervalli di 30/40 minuti in diversi momenti della giornata.

Quali sono i vantaggi di questa seconda proposta?

Potrete passare più tempo con i vostri ospiti durante l’aperitivo. Avrete una varietà di immagini perché sia la luce che lo sfondo cambieranno ogni volta.

Ecco alcune idee su dove e cosa potremmo fare:

  • Nei pressi della chiesa. Se lo desiderate, potreste avere anche i vostri testimoni e le damigelle.
  • In un posto speciale dover fermarsi lungo il percorso verso la vostra location
  • Nel locale dopo aver aperto l’aperitivo
  • Nell’area del ricevimento (dove ci sono i tavoli) prima che tutti gli ospiti inizino a sedersi.
  • Al tramonto per delle splendide foto con il sole sullo sfondo, magari tra una portata e l’altra della cena
  • Di notte per realizzare qualcosa di speciale con le luci

Quando lo abbiamo fatto in passato, le nostre coppie sono state molto più rilassate dopo la prima sessione e anche più avventurose! Stiamo parlando di giri spontanei, baci e coccole (solo per citarne alcuni). Il consiglio più importante che possiamo condividere è quello di non dare troppa importanza a questa parte della giornata! Odiamo fare cose se non vi sentite a vostro agio, quindi non abbiate timore a dire “hey nicole e mauro, non ci va di farlo!” Ma che voi scegliate i ritratti di coppia standard di un’ora o le sessioni più brevi di 30 minuti, vi consigliamo comunque di fare sempre una breve sessione di coppia verso l’ora del tramonto. Ricordate che i ritratti sono le foto che  appenderete alla parete. Allora perché non renderli memorabili? Provate cose nuove,  siate avventurosi, siate come due VIP per la giornata se volete, assumete anche pose ridicole e divertenti, ma mai rigide.